UNIFIDI IMPRESE SICILIA CONFERMATO CONFIDI GARANTE “AUTORIZZATO” DAL FONDO DI GARANZIA PER LE PMI
News > di adriana
22/03/2019
Il 20 Marzo il Consiglio di Gestione del Fondo Centrale di Garanzia ha confermato  Unifidi Sicilia quale “Confidi Garante  AUTORIZZATO”  ad operare secondo la Nuova Riforma entrata in vigore il 15 Marzo 2019
Tra i cinque confidi a tutt’oggi autorizzati in Sicilia,  Unifidi permetterà la ponderazione zero sull’intero garantito alle banche; potrà valutare in totale autonomia il merito creditizio  delle start- up per tutte le finalità delle operazioni finanziarie ammissibili ( non solo investimenti); potrà  accedere alla garanzia a rischio Tripartito per le operazioni fino a € 120.000, così da rendere più snello l’accesso al credito per le imprese associate e distribuire in egual misura il rischio tra Confidi Autorizzato, Fondo di Garanzia e Soggetto Finanziatore.
“ Una conferma importante quella ottenuta oggi – afferma Nunzia La Rosa, Direttrice del Confidi- che riconosce la solidità patrimoniale di Unifidi , la solvibilità del consorzio, la serietà e professionalità che da sempre ci contraddistinguono tanto nel rapporto con le imprese nostre associate, che da oggi avranno maggiori possibilità di accesso al credito e tempi ridotti, quanto nel rapporto con gli Istituti di Credito, che continuano a trovare in Unifidi un partner affidabile.
Significa che Mediocredito ha riconosciuto la nostra capacità di valutazione del merito creditizio e, di conseguenza, di offrire le adeguate assicurazioni sulla corretta gestione del Fondo di Garanzia . “
“E’ senz’altro un bel traguardo per noi – conferma Gianpaolo Miceli, Presidente di Unifidi Imprese Sicilia - una maggiore sicurezza per le banche che concederanno i finanziamenti, ma soprattutto, auspichiamo che  la nuova Riforma, introdotta per “ aumentare l’efficacia e l’efficienza del Fondo per le PMI, attraverso una copertura via via crescente ( sulla base delle nuove fascia di valutazione) all’aumentare della rischiosità dell’impresa” riesca  effettivamente a favorire quelle imprese che presentano un reale bisogno di sostegno da parte dello Stato, ed a riequilibrare il trattamento tra garanzia diretta e controgaranzia .”



Tutte le categorie
Skip Navigation Links.